il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Rubano col neonato in braccio
Quattro indiani denunciati

Ennesimo furto al CremonaPoQuattro indiani denunciati

CREMONA - Secondo furto sventato in due giorni al Cremona Po. Verso le ore 12,25 di sabato 5 settembre un equipaggio della Squadra Volante interveniva presso un negozio ubicato all’interno del centro commerciale dopo la segnalazione di un addetto alla sicurezza che aveva appena sorpreso dei cittadini di nazionalità indiana commettere un furto. Sul posto, gli operatori notavano gli addetti alla vigilanza che trattenevano tre donne indiane con un lattante in grembo ed un altro giovane anch’esso risultato di minore età, tutti di nazionalità indiana.

L’addetto riferiva che verso le ore 10,30 notava un gruppo di indiani accedere all’interno di un esercizio pubblico che, con fare particolarmente sospetto, utilizzava due carrelli per la spesa, dividendosi poi in due gruppi mentre si allontanavano verso l’uscita.

Gli addetti alla sicurezza verificavano che il ragazzo, facente parte del gruppo, afferrava una tronchese esposta alla vendita e la utilizzava per rimuovere i dispositivi anti-taccheggio da alcuni capi di abbigliamento, accessori elettronici ed arredi per la casa, che contemporaneamente venivano occultati all’interno delle borse personali delle tre donne.

I quattro venivano seguiti fino alle casse e mentre il ragazzo pagava solamente parte dei prodotti che aveva riposto all’interno dei due carrelli per la spesa, le donne, dopo aver oltrepassate la casse, guadagnavano l'uscita. I due addetti alla sicurezza, intanto, intimavano ai quattro individui di fermarsi per un controllo.

Immediatamente il gruppo, essendo stato scoperto, ammetteva il furto e spontaneamente apriva le proprie borse personali riconsegnando ai dipendenti del supermercato la refurtiva sprovvista di etichette e placche anti furto. La merce complessivamente recuperata ammonta a circa trecentoventi euro. 

I quattro, con regolare permesso di soggiorno, stati tutti denunciati a piede libero con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso. 

06 Settembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000