il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Soppresso il Milano delle 9,30
Cremonesi appiedati in stazione

Il treno da Mantova annunciato prima con 20 e poi 40 minuti di ritardo. Infine alla 10,15 la cancellazione

Estate e bus sostitutivi: che accoppiata!

La stazione di Cremona

CREMONA - Qualcuno era in partenza per le vacanze, altri avrebbero preso il treno per lavoro o per ritornare a casa. Tutti, comunque, hanno dovuto ripiegare su mezzi propri per raggiungere il capoluogo lombardo perchè del treno delle 9,30 di stamattina, sabato 5 settembre, neanche l'ombra. Annunciato prima con 20 e poi con 40 minuti di ritardo, il convoglio proveniente da Mantova non è mai arrivato in stazione. E così ai malcapitati non è rimasto altro che rinunciare al viaggio o prendere l'automobile per arrivare a destinazione.  Nessun mezzo sostitutivo, nessuna spiegazione. "Ci hanno rimborsato il biglietto - racconta una viaggiatrice  - ma è una magra consolazione". 

05 Settembre 2015

Commenti all'articolo

  • Giovanni

    2015/09/05 - 12:12

    Non c'è rispetto per gli utenti dei treni.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000