il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Via Giuseppina, Giordano, san Felice
riaperture a tempo di record

Dopo i lavori per la realizzazione dei sottoservizi

Via Giuseppina riapre oggiSabato tocca a via Giordano

Il cantiere in via Giordano


CREMONA - Proseguono a ritmi serrati i cantieri in diverse zone della città. In particolare, in via Giuseppina (incrocio con via Ca’ del Vescovo e via Diritta) sono terminati i lavori iniziati il 9 giugno per la riqualificazione dei sottoservizi realizzati da Aem Service con Padania Acque, Linea Distribuzione, Lineacom in accordo con il Comune di Cremona, interventi necessari ad adeguare le reti esistenti di fognatura, acqua potabile, gas metano e fibra ottica alle crescenti necessità della cittadinanza e prevenire eventuali guasti e disservizi. Rispettato il termine dichiarato (7 agosto) e nel tardo pomeriggio di oggi è assicurato il ripristino della viabilità.

Anche in via Giordano lavori in tempi record. Il cantiere, aperto il 3 agosto, verrà chiuso già nella giornata di oggi con sette giorni di anticipo sulla tabella di marcia. I lavori sono stati condotti da Padania Acque, in collaborazione con il Comune, in prossimità di via del Sale, per la riqualificazione dei sottoservizi.

Nella giornata di oggi, oltre a via Giuseppina, è stata aperta anche la pista ciclabile del sovrappasso di S. Felice dopo gli ultimi lavori che hanno permesso di migliorarne la sicurezza.

Intanto, proseguono anche i cantieri per la manutenzione di strade e marciapiedi.

Tra i numerosi interventi previsti nel Piano, reso pubblico dall’Amministrazione e per la prima volta suddiviso per quartieri, si segnala l’asfaltatura del sovrappasso di via Mantova, da poco terminata.

07 Agosto 2015

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2015/08/08 - 09:09

    Tempo record? Per quanto riguarda via Giuseppina ci son voluti 2 mesi per 50 metri di scavi. Ma a chi si vogliono far credere certe PiDdate?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000