il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


SPINADESCO

Cagnolini sventano il furto d’auto

Audi sportiva presa di mira per la seconda volta Proprietari svegliati dai loro Yorkshire, ladri in fuga

Cagnolini sventano il furto d’auto

I carabinieri durante il sopralluogo in via Adda a Spinadesco

SPINADESCO — L’auto, una Audi sportiva dalla linea filante, fa gola ai ladri ma è difesa da un sistema di allarme a tutta prova: un nugolo di agguerriti Yorkshire terrier che al primo rumore fanno scattare la cagnara. Così domenica notte i malviventi hanno dovuto darsi alla fuga per la seconda volta. Già un paio di mesi fa, infatti, avevano tentato di entrare in casa dal giardino retrostante, ma appena si erano messi ad armeggiare con la finestra i cagnetti si erano messi ad abbaiare svegliando i proprietari. A quel punto i ladri avevano rinunciato. Domenica notte il secondo tentativo. I malviventi sono entrati verso le 3.30 del mattino scavalcando il cancello della via privata su cui si affacciano sette villette. Nonostante le finestre aperte per il caldo, nessuno dei vicini ha sentito qualcosa. I ladri si sono diretti a colpo sicuro verso quella nel cui garage c’è l’Audi e hanno sollevato la saracinesca senza problemi. Sono quindi riusciti ad aprire l’auto e l’hanno frugata alla ricerca delle chiavi, ma invano. A questo punto devono avere fatto un po’ di rumore, forse tentando la porta dell’abitazione, ed è scattato l’allarme ‘canino’. I proprietari sono svegliati e hanno acceso la luce. A quel punto la gang ha abbandonato il colpo. I ladri hanno preso una bicicletta da una villetta e l’hanno usata come scaletta per scavalcare la recinzione sul fondo e dileguarsi nel giardino dell’abitazione confinante e poi, da lì, sulla strada. In realtà anche se i proprietari non si fossero svegliati, molto probabilmente il colpo sarebbe andato a monte ugualmente. Nello scavalcare, infatti, i ladri hanno danneggiato il cancello elettrico, rendendone impossibile l’apertura e l’uscita delle auto, come hanno scoperto lunedì mattina i residenti. L’unica alternativa per loro sarebbe stata smontare il cancello come in effetti è già successo in passato in paese. Circa un anno fa, infatti, in via Roma bassa i proprietari di una Volkswagen Touran al risveglio si sono trovati senza più auto e con il cancello scardinato e appoggiato da parte.
In paese in questi mesi sono stati diversi i furti e i tentativi di una gang specializzata nelle auto. Sugli episodi indaga la stazione dei carabinieri di Cremona e lunedì mattina una pattuglia è arrivata in via Adda per un sopralluogo.

28 Luglio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000