il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Nuovo raid contro la sede della Lega

Danneggiate a bastonate le due telecamere del circuito di videosorveglianza

Nuovo raid contro la sede della Lega

La telecamera danneggiata

CREMONA - Dopo quello a colpi di uova e vernice rossa messo a segno lo scorso sabato mattina, altro raid, nella notte fra lunedì e martedì contro la sede della Lega: in via Araldi Erizzo, si sono mossi in tre, stando ad un testimone due incappucciati e uno a volto scoperto, e hanno danneggiato a bastonate le due telecamere del circuito di videosorveglianza installate a protezione del locale quartier generale del Carroccio per poi tentare anche di sfondare le finestre. Incursione da non sottovalutare, perché arriva nel pieno di un clima sempre più avvelenato sul fronte dell’accoglienza ai profughi e poche ore dopo il durissimo scontro politico di lunedì in consiglio comunale, con i consiglieri comunali Alessandro Carpani e Alessandro Fanti accusati, senza mezzi termini, di ‘razzismo’ e di ‘pericolose sinergie con movimenti neri e xenofobi’. Indaga la Digos, con gli agenti che hanno eseguito un sopralluogo e raccolto testimonianze in attesa di visionare, se ci sono, filmati. 

28 Luglio 2015

Commenti all'articolo

  • arcelli

    2015/07/30 - 10:10

    I bravi e utili ragazzi dei centri sociali,a parte drogarsi e bere non son in grado di fare altro

    Rispondi

  • They

    2015/07/28 - 22:10

    Secondo me bisogna indagare tra quelli che con la storia dei profughi stanno facendo soldi a palate...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000