il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Arrivati altri 24 profughi, è emergenza

Pesante scontro lunedì in consiglio comunale fra Pd e Lega che attacca: prima i nostri

Arrivati altri 24 profughi, è emergenza

L'arrivo di alcuni profughi

CREMONA - Con la Casa dell’Accoglienza ancora sold out e ormai da quasi un mese indisponibile ad ospitare altri immigrati, con larga parte dei Comuni della provincia poco disposti ad offrire disponibilità nella ricerca di soluzioni abitative per i profughi e con i pochi che la offrono, come nel caso di Chieve nel Cremasco, al centro di una vera e propria bufera, domenica sono arrivati a Cremona altri 24 migranti, tutti nordafricani. Contingente importante. E infatti, espletate le formalità di rito in questura e garantiti dalla Caritas doccia, cambio d’abiti e pasto, il sistema locale deputato all’ospitalità è immediatamente andato in sofferenza. Alla fine, alcuni hanno trovato posto nel territorio (a Chieve compreso ndr) e altri lo hanno lasciato. Ma è la prospettiva, adesso, a suscitare altri timori: con gli sbarchi che non si fermano è probabilissima, se non già certa nelle comunicazioni del ministero, l’assegnazione di una nuova quota di richiedenti asilo al Cremonese e, di riflesso, sembra inevitabile il ritorno all’emergenza. Dietro l’angolo. Accompagnata da tensioni. Politiche e non solo.
Non a caso, proprio ieri in consiglio comunale, Rosita Viola, assessore alla Vivibilità sociale dell’amministrazione Galimberti, ha snocciolato dati, in riferimento ai numeri del progetto Sprar, che sottolineano l’impegno del Comune capoluogo: convenzione e piano di sostegno rafforzato stanziando 1.213.654 euro da erogare alle due cooperative che si occupano di gestire l’accoglienza a Cremona, vale a dire Nazareth e Servizi per l’accoglienza, per la realizzazione e la gestione di progetti di accoglienza di richiedenti e titolari di protezione internazionale. In particolare: a Nazareth un finanziamento di 440.065 euro e a Servizi per l’accoglienza di 773.589. Le persone, dopo i numeri: attualmente, a fronte di una progettualità approvata e finanziata dal governo per 34 posti per un importo di poco più di mezzo milione di euro più 13 posti per un totale di 47 (24 posti per adulti singoli; 10 per persone appartenenti a nuclei familiari; 13 aggiuntivi per adulti singoli), sono in carico all’ente in carico due nuclei familiari per un totale di 7 persone (le famiglie sono di nazionalità egiziana e siriana), due donne sole, una con minore a carico e trenta uomini. Le nazionalità: Afghanistan, Bangladesh, Egitto, Gambia, Ghana, Guinea, Iran, Iraq, Mali, Nigeria, Pakistan, Senegal e Siria. Età: compresa fra i 20 e i 30 anni. Provengono pressoché tutti dagli sbarchi di Lampedusa. Come dire: gente in fuga da guerra, terrore e miseria.
Eppure, in generale e nello specifico ieri in consiglio, le polemiche resistono. Ingigantite da una crisi che seguita a mordere e che, inevitabilmente, lascia emergere squilibri. O presunti tali: «Tutti si domandano — ha colto nel segno il consigliere di Forza Italia Ferruccio Giovetti — perché vi siano cittadini cremonesi che dormono in macchina, sotto i ponti o in una roggia, senza che nessuno si preoccupi di trovargli un alloggio: è giusto attivarsi per i profughi ma non lo è dimenticare le povertà della porta accanto».

28 Luglio 2015

Commenti all'articolo

  • arcelli

    2015/07/29 - 10:10

    Son davvero felice:abbiamo buche che son voragini,tagli alla sanità,treni sporchi e rotti,ma vedo che per questi scarti sociali e delinquenti ingenti somme vengon subito trovate e bonificate a cooperative e Chiesa. Meglio iniziare a evadere le tasse,visto l'uso scellerato di denaro pubblico

    Rispondi

  • enrico

    2015/07/28 - 11:11

    Un mese fa circa Renzi e seguito raccontava a chi gli crede che la questione immigrati in Europa era risolta . adesso l'Europa ne accoglie circa 35000 e in Italia coi barconi ne arrivano una media di 1000 al giorno e siccome la matematica non è un opinione cosa si fa.o forse è meglio dire dove li mettiamo? Consoliamoci che tra un po tolgono la tasi.aaaaaaaa

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000