il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Salta' la fila, preso a calci e pugni

Prognosi di 40 giorni per un 34enne. L'episodio alle 5 di domenica mattina davanti al McDonald's .

Polizia stradale

CREMONA - E’ ancora  avvolto dal mistero quanto accaduto all’alba di domenica 26 luglio nel parcheggio di fronte al McDonald’s, di via Mantova: lì, poco prima delle cinque, il personale medico del 118 ha soccorso un 34enne cremonese ritrovato a terra ferito, con traumi al volto e alla testa, in condizioni gravi. Codice rosso: regime di massima emergenza. All’ospedale Maggiore dove l’uomo resta ricoverato, è stata stilata una prognosi di quaranta giorni. Lesioni serie, comunque. A quanto pare conseguenza di un violento pestaggio. Che stando ai primi accertamenti, eseguiti dalla polizia, potrebbe essere stato innescato da una banale lite per una coda non rispettata.

In sostanza, almeno secondo quanto riferito agli inquirenti da alcuni testimoni, il ragazzo, forse anche involontariamente, avrebbe superato un’altra persona in attesa di essere servita e per quello, per così poco, sarebbe stato preso a calci e pugni e, cadendo, avrebbe violentemente battuto il capo perdendo anche temporaneamente i sensi. L’autore dell’aggressione, presumibilmente straniero, è poi fuggito. Lo stanno cercando, in maniera serrata, gli agenti della squadra mobile, che hanno anche raccolto la versione di alcuni presenti oltre che degli operatori in servizio al fast food e che stanno anche vagliando le immagini registrate dalle telecamere del circuito di videosorveglianza, i cui nastri sono stati subito messi a disposizione dai referenti della catena.

26 Luglio 2015

Commenti all'articolo

  • giuseppe

    2015/07/27 - 11:11

    io nn arriverei a conclusioni affretate , perche il ragazzo straniero lo conosco molto bene , enn e uno che fa risse , e nel fra tampo conosco anche molto bene l aggredito, percio prima di arrivare a conclusioni affrettate , ci saranno le telecanere a fare chiarezza ............ pino

    Rispondi

  • arcelli

    2015/07/26 - 22:10

    Di cosa ci stupiamo?andiam a prendere la feccia coi barconi e abbiamo già in casa il peggio dell'est. Oramai siamo un Paese finito. Grazie ai sinistroidi tolleranti del cavolo

    Rispondi

  • Andrea

    2015/07/26 - 20:08

    Siamo purtroppo e inesorabilmente diventati cittadini di un paese fogna.

    Rispondi

  • enrico

    2015/07/26 - 19:07

    E una mia impressione o i fatti di cronaca (nera)sono commessi quasi tutti da stranieri?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000