il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Inferno in A21: due morti, tre feriti

Inferno in A21:  due morti, tre feriti

AGGIORNAMENTO: E' di due morti e tre feriti, due dei quali lottano per la vita in ospedale il bilancio del tremendo impatto avvenuto attorno alle 15 di mercoledì pomeriggio in A21, poche centinaia di metri dal casello di san Felice in direzione Brescia. Quattro mezzi pesanti e due auto coinvolti, alcuni distrutti, oltre che dall’impatto, dal principio di incendio scaturito dall’impatto, complice il caldo torrido. L’autostrada rimasta chiusa per quasi tre ore e poi riaperta, all’inizio soltanto sulla corsia di sorpasso. Le vittime sono una 42 enne romena e l'autista di uno dei mezzi pesanti coinvolti. Secondo una prima ricostruzione, per cause ancora da chiarire, un mezzo pesante con una cisterna carica di carbonato di sodio, ha tamponato un’utilitaria, una Citroen C4 con a bordo quattro persone che a sua volta è andata a le schiantarsi contro un altro mezzo pesante che si trova davanti, un’autobotte carica di latte. L'impatto è stato violentissimo.

leggi di più sulla provincia di giovedì 23 luglio

CREMONA - Caos in A21 a 200 metri dal casello di san Felice in direzione Brescia. Almeno quattro mezzi pesanti fra cui due autobotti sono entrati in collisione, l'autobotte che trasportava sale avrebbe preso fuoco. Coinvolte anche due auto. Due le vittime accertate (l'autista di un mezzo pesante e una donna che viaggiava a bordo di una Citroen ), quattro i feriti di cui uno gravissimo trasportato con l'elisoccorso all'ospedale di Cremona.  Sul posto vigili del Fuoco e la stradale con il comandante Federica Deledda. 

Il casello di san Felice è chiuso in entrambe le direzioni. 

22 Luglio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000