il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Aggredisce donna e figlia, mamma 'Ninja' lo mette in fuga

Esperta di arti marziali ha fatto fuggire un nordafricano che aveva cercato di metterle le mani addosso e spintonato la piccola di 10 anni

Aggredisce donna e figlia, mamma 'Ninja' lo mette in fuga

La stazione di Codogno in cui si è verificata l'aggressione (Street View)

CREMONA - Esperta in arti marziali, una mamma cremonese ‘Ninja’ ha messo in fuga un nordafricano che aveva aggredito lei e la figlia di dieci anni nei bagni della stazione ferroviaria di Codogno (Lodi).

Mamma e figlia stavano rientrando da un viaggio. Giunte in stazione si sono preparate. La mamma aveva con sé un trolley che le impediva di scendere agevolmente dal treno. Si è avvicinato lo straniero che gentilmente l’ha aiutata e la donna, per ringraziarlo, gli ha dato 5 euro. Sembrava finita lì. E invece è successo che la bambina aveva bisogno di andare in bagno. La mamma l’ha accompagnata e il nordafricano le ha seguite.


Una volta all’interno, lo straniero prima ha dato uno spintone alla bimba, facendola cadere, poi ha messo le mani addosso alla madre, la quale, tuttavia, non si è fatta cogliere impreparata. Esperta in arti marziali, ha reagito, costringendo il malintenzionato a darsela a gambe.

24 Giugno 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/06/24 - 17:05

    Spero tanto che gli abbia rotto il c..o e se avessimo leggi e legislatori seri questo nord-africano sarebbe rispedito a casa sua in quattro e quattrotto. O ma tutti i delinquenti stranieri sono in Italia (On. Alfano prenda nota e non dia numeri farlocchi)

    Rispondi

  • enrico

    2015/06/24 - 10:10

    Nord africano strano c'è ne sono talmente pochi. Mi raccomando se mai preso denunciatelo. Grazie sinistra

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000