il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

La Lega ancora in piazza
«Via i centri sociali», 200 firme

Sabato gazebo in piazza Roma

La Lega ancora in piazza
«Via i centri sociali», 200 firme

CREMONA - Alle 11, poco dopo l’allestimento del gazebo, erano 72. «A fine giornata abbiamo raggiunto quota 200 - dicono i leghisti –. Un bilancio positivo considerato che in giro c’era poca gente a causa della brutta giornata». Sono le firme raccolte dal Carroccio per chiedere «la chiusura immediata dei centri sociali». Lo stesso concetto espresso, più brutalmente, da un manifesto: «Ruspe per Dordoni e Kavarna». Il banchetto si è protratto per tutto il sabato, a parte la pausa pranzo, in una piazza Roma presidiata dalle forze dell’ordine che hanno controllato, con discrezione ma a vista, gli spostamenti di un gruppo di antagonisti. Nessun problema, però.
Il clou dell’iniziativa l’arrivo, a metà pomeriggio, del commissario nazionale dei lumbard, Paolo Grimoldi. Il deputato ha portato la sua benedizione.

LEGGI DI PIU' SULLA PROVINCIA DI DOMENICA 14 GIUGNO

13 Giugno 2015

Commenti all'articolo

  • giuseppe

    2015/06/15 - 07:07

    Se per caso la Lega, ma penso chiunque, volesse raccogliere le firme contro il Centro Kavarna direttamente in zona "Cascinetto" altro che 200 firme in pochi istanti diventerebbero 2.000. Sono anni che sostengo, ancora prima dei noti "fattacci" che il disturbo continuo della quiete pubblica era uno strumento molto facile da applicare per risolvere anni fa il problema, ma forse tra i frequentatori del Kavarna c'era qualche figlio di papà intoccabile e quindi le forze dell'ordine anche se chiamate non intervenivano.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000