il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Gallina è il nuovo sindaco

Succede a Francesco Pedretti

Gallina è il nuovo sindaco

Gabriele Gallina, 44 anni nuovo sindaco di Soncino

SONCINO — E’ Gabriele Gallina il nuovo sindaco del borgo. I soncinesi non sterzano. Si mantengono fedeli e allineati al centrodestra, e affidano al vicesindaco uscente le redini della città per i prossimi cinque anni. Ottima l’affluenza (ha votato il 67,66 degli aventi diritto).
Sostenuto da Lega, Forza Italia, Nuovo Psi, Fratelli d’Italia e Area Popolare, il candidato di ‘Centrodestra Soncino’ succede a Francesco Pedretti, tra i primi a congratularsi con lui dopo il successo, divenuto ufficiale nel corso della notte, ma intuibile già dai primi minuti dello spoglio, iniziato poco dopo le 23.
Quarantaquattro anni ad agosto, di professione promotore finanziario e con alle spalle un passato da calciatore professionista (interrotto da un brutto infortunio), dopo la vittoria alle elezioni del 2005, Gallina è stato nominato vicesindaco, carica confermata nel 2010, e da allora oltre a lavorare come braccio destro del suo predecessore, ha gestito in prima persona settori cruciali come le opere pubbliche e la viabilità.
Sostenitore del gioco di squadra più che dell’uomo solo al comando, ha vinto insieme al suo gruppo. La compattezza e l’unità d’intenti dello schieramento capitanato da Gallina non hanno lasciato scampo alle liste guidate da Gabriele Moro e Carla Urgesi, e proprio il mancato accordo e le continue polemiche tra le due anime del cambiamento (il centrosinistra e i movimenti civici) hanno confezionato il più comodo degli assist per la maggioranza uscente, che ha saputo vincere le amministrative per la terza volta consecutiva, la prima senza Pedretti.
Dopo le primarie del centrosinistra di gennaio, dominate con ampio scarto da Moro, era maturata la convinzione che le amministrative di maggio potesse risultare più incerte e combattute di quelle del 2010, ma il responso di ieri delle urne ha sancito un'altra vittoria chiara del centrodestra.
In attesa della composizione del nuovo consiglio comunale, comunque ridotto nel numero di componenti rispetto al passato, il primo dato certo della domenica elettorale è la scelta di continuità operata dai soncinesi, che hanno rinnovato fiducia al gruppo di amministratori da dieci anni al governo della città. Una delle poche incognite legate a un risultato comunque non difficile da prevedere era l'affluenza, ma già dalla tarda mattinata si è capito che la risposta degli elettori sarebbe stata buona, tant'è che a mezzogiorno aveva già votato il 26,3 per cento degli aventi diritto (1161 su 6302), dato ben più alto della media nazionale.

01 Giugno 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000