il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Vero', chiuse le indagini sul dg dell'ospedale Simona Mariani

'Vero', chiuse le indagini sul dg dell'ospedale Simona Mariani

CREMONA -  I pm di Milano hanno chiuso le indagini su Simona Mariani, dg dell’ospedale di Cremona, e altri dirigenti della sanità lombarda in merito al presunto ‘giro di mazzette’ che avrebbe caratterizzato l’acquisto, anche al Maggiore, dell’acceleratore lineare Vero. Mariani è inquisita per ‘corruzione’ e ‘turbativa d’asta’.

In particolare, stando almeno alle carte dell’accusa, Mariani, che difesa dall’avvocato Davide Steccanella si dice «assolutamente serena», avrebbe ricevuto dall’imprenditore Lo Presti «gioielli (si riferisce di due orologi) in cambio di un trattamento preferenziale» nei confronti della sua azienda. Formigoni, invece, «avrebbe accettato la promessa della somma complessiva di 900mila euro» in relazione a due forniture dell’apparecchiatura diagnostica all’ospedale di Cremona e all’Istituto dei Tumori (non andò in porto), «dandosi da fare — sempre secondo l’accusa — per sbloccare gli stanziamenti regionali nel 2012». 

leggi di più sulla provincia di sabato 23 maggio

22 Maggio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000