il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Estorsioni e violenze verso i genitori
Un 32 enne arrestato dai Cc

Una lunga e terribile vicenda famigliare, ora l'uomo è associato all'ospedale psichiatrico di Castiglione delle Stiviere

Prelievo al bancomat

CREMONA - I carabinieri della Stazione di Cremona, hanno dato esecuzione ad una misura di sicurezza personale emessa dal GIP del Tribunale di Cremona a seguito di richiesta del Pm della Procura Laura Patelli, a carico di un 32enne di Cremona gravemente indiziato di estorsione continuata e tentata ai danni dei propri genitori. Questa la vicenda: lo scorso 9 maggio il giovane aveva tentato di costringere il padre ad effettuare un prelievo ad bancomat in città. L’allarme dato dalla madre aveva permesso di intervenire e bloccare nella sua azione il figlio che di seguito veniva denunciato in stato di libertà per tentata estorsione con successivo ricovero presso struttura sanitaria.

Le indagini condotte permettevano poi di delineare un quadro molto grave dove s’accertava che prima dell’intervento dell’Arma, vi erano stati altri quattro casi in cui i genitori erano stati costretti ad effettuare prelievi per circa 400,00 euro in quattro diverse circostanze a partire dall’8 dicembre 2014. Sulla base di tali elementi scaturiva nella Procura di Cremona la necessità di impedire la reiterazione del reato che associato ad uno stato di pericolosità sociale ed aggressività particolarmente grave, determinavano l’emissione da parte del GIP della misura di sicurezza con associazione del giovane all'ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere.

19 Maggio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000