il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il Torriani apre le porte del suo museo
appuntamento venerdì 15 dalle 19,30

La serata inizierà alle 19,30 con un happy hour ed offrirà, a seguire, una ricca serie di appuntamenti adatti a tutte le età

Il Torriani apre le porte del suo museo
appuntamento venerdì 15 dalle 19,30

Venerdì 15 si potrà gustare anche la barretta Socrock

CREMONA - Dopo le positive esperienze del 2012, 2013 e 2014, anche il Museo storico-didattico dell’Istituto di Istruzione Superiore “J.Torriani” aderisce alla manifestazione di carattere nazionale ed internazionale “La Notte dei Musei” aprendo, nella serata di venerdì 15 maggio, dalle 19,30 alle 23,30, il Museo e l’intero Istituto ai visitatori esterni ed alla cittadinanza.

Il tema scelto è 'LA TERRA, TRADIZIONE E TECNOLOGIA' e svilupperà, dopo Aria ed Acqua, questo terzo elemento collegandolo da un lato alla storia ed alle tradizioni cremonesi e dall’altro al grande evento di EXPO MILANO 2015.

La serata inizierà alle 19,30 con un happy hour ed offrirà, a seguire, una ricca serie di appuntamenti adatti a tutte le età. Si potranno così scoprire, fra presentazioni multimediali, incontri ed anche due recital dal vivo, tante concrete esperienze didattiche quali la serra a controllo digitale, le gare di robot e la mostra di pc a 8 bit, la stampante 3D e la ciclofficina, il quizzone sull’english food ed i progetti sulla legalità e le agromafie oltre ad inaspettate esperienze laboratoriali di Chimica e Fisica.

Grazie ad alcune collaborazioni esterne ecco poi la possibilità di gustare i nuovi, inaspettati ingredienti della barretta Socrock (con l’Università Cattolica di Piacenza e la Rivoltini Alimentare Dolciaria), di vedere le fasi di realizzazione di ben quattro padiglioni di EXPO Milano 2015 ( con la Paolo Beltrami S.p.A.), di visitare una selezione della mostra fotografica per i 70 anni dell’OCRIM (con il Gruppo Fotografico Beltrami-Vacchelli), di conoscere i dati di un censimento su “antiche cascine e nuovi paesaggi agrari” (con il Touring Club Italiano di Cremona), di apprezzare il riallestimento di una mostra sui Mulini dei fotografi A. Barisani e M. Piccolo (con il Museo della Civiltà Contadina “Cambonino”) e di scoprire le risaie cremonesi e quelle di Vercelli ( con l’Archivio di Stato e Lorenzo Cotella). Da sottolineare, poi, lo spazio Solidarietà dedicato alla sez. cremonese di Telethon ed ad Amnesty international.

Ad accogliere ed intrattenere i visitatori vi saranno, infine, una particolare installazione “eARTh”, realizzata con una scelta di illustrazioni tratte dall’ultimo concorso dell’Ass. Tapirulan, un’esposizione statica di antichi trattori e di macchinari agricoli d’alta tecnologia della Maschio Feraboli, oltre alla possibilità di fare sotto le stelle un giro in carrozza per l’area verde dell’Istituto, di provare con fiori ed erbe antiche acconciature medioevali e di sperimentare, dopo una breve esibizione di hip-hop, la musica dal vivo nella “Discofficina”.

Insomma una serata veramente speciale alla quale siete tutti invitati!

12 Maggio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000