il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Spintona commessa e vigilante
19enne patteggia ed è libero

Il giovane romeno aveva rubato due maglioni in un negozio della galleria del CremonaPo

Spintona commessa e vigilante
19enne patteggia ed è libero

Il centro commerciale CremonaPo

CREMONA - Prima l’arresto per il furto (la conseguente rapina impropria) in uno dei negozi del centro commerciale CremonaPo. Poi il processo per direttissima e il patteggiamento a un anno di reclusione. Questa la trafila seguita da un romeno di 19 anni bloccato giovedì 19 marzo dai carabinieri dopo aver sottratto capi d’abbigliamento per un valore di circa 70 euro ed aver spintonato una commessa del negozio preso di mira, il Den Store, e alzato le mani su un addetto alla vigilanza. Per lo straniero, incensurato, difeso dall’avvocato Massimiliano Capra, il giudice Francesco Sora ha disposto la sospensione della pena.
Tutto inizia quando il 19enne varca la soglia del negozio insieme a un complice. I due prendono alcuni maglioni e poi raggiungono un camerino, dove tolgono il dispositivo anti-taccheggio. A seguire uno dei due esce e se ne va mentre il 19enne resta per qualche minuto e poi anche lui fa per allontanarsi, dopo aver riposto soltanto un maglione. Una delle commesse intuisce che qualcosa non torna in quel comportamento e ne chiede conto al giovane, che per tutta risposta scappa a gambe levate. La commessa lo insegue e nel frattempo allerta gli addetti alla vigilanza. La cosa è rocambolesca perché il 19enne percorre le scale mobili piene di gente. Messo alle strette, per tentare di spuntarla, il romeno prima spintona la commessa, poi viene alle mani con l’addetto alla vigilanza. A seguire riesce a percorrere poche decine di metri, perché i presenti, tanti, lo bloccano. Di lì a poco intervengono i carabinieri, che fanno scattare l’arresto. Dei maglioni sottratti ne è stato ritrovato soltanto uno.

20 Marzo 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/03/21 - 07:07

    Sto romeni di m...a e leggi del c...o con politici che pensano solo a tenersi stretta la poltrona. Spero solo che qualche ceffone gli sia arrivato almeno un minimo di punizione ci sarebbe.

    Rispondi

  • enrico

    2015/03/20 - 19:07

    Scusate ma la novità dov'è poi dicono che il crimine non paga.i politici discutono di cose che non frega niente a nessuno abbiamo leggi inadeguate ai tempi attuali ma nessuno ci mette mano.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000