il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Caso inceneritore, Poli (Pd): atteniamoci ai fatti

"Incomprensibile escalation polemica del centrodestra in relazione alla vicenda Commissione Vigilanza"

Caso inceneritore, Poli (Pd): atteniamoci ai fatti

Roberto Poli

CREMONA - Anche Roberto Poli, del Gruppo consiliare Pd, interviene sulla querelle inceneritore: "Assistiamo ad una incomprensibile escalation polemica del centrodestra in relazione alla vicenda Commissione Vigilanza. Atteniamoci ai fatti e non a supposizioni, illazioni e dietrologie . Il Presidente della Commissione Vigilanza convoca la riunione sapendo che i convocati non potevano essere fisicamente presenti e avevano dato la disponibilità per il 18 marzo 2015, sette giorni dopo (7)!! I consiglieri Pd si presentano per rispetto istituzionale ma, constatato che non vi sono Sindaco, Assessore competente e presidente di LGH ritengono che la commissione non possa svolgere il suo lavoro e pertanto debba necessariamente aggiornata ad altra data. È evidente che la convocazione è stata una forzatura strumentale, l'obiettivo era fare polemica e non entrare nei contenuti. Per entrare nei quali bastava pazientare una settimana. In merito alla questione gettoni altre polemiche fuorvianti: la commissione non sarà retribuita perché non si è svolta la riunione e perché sarà riconvocata. Se fossimo rimasti ci sarebbero state spese doppie. A meno che i consiglieri di opposizione non vogliano attaccarsi e pretendere il gettone". 

12 Marzo 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000