il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Caso Zamboni, il Comune dice la sua: nessuna pressione

"Commissione strumentale, no al gettone di presenza"

Caso Zamboni, il Comune dice la sua: nessuna pressione

Palazzo Comunale di Cremona

CREMONA - Sul caso Zamboni, arriva la puntualizzazione del Comune: "Da parte dell’amministrazione nessuna pressione al presidente di Aem Gestioni Federico Zamboni. Di fronte a quattro proposte di date arrivate dallo stesso presidente della Commissione Vigilanza, chiediamo: è così insensato organizzarsi con tutti i soggetti coinvolti per essere presenti nella stessa data? E’ ciò che abbiamo fatto e ci sembra assolutamente di buon senso. Amministrazione e Ad di Lgh Franco Mazzini hanno dichiarato per tempo di essere concordi sulla data proposta del 18 marzo 2015, ma il presidente della Commissione ha voluto convocare lo stesso la seduta, pur in assenza della parte politica e della parte tecnica. Prendiamo atto dell’annuncio di dimissioni da parte del presidente Zamboni e lo ringraziamo per il lavoro svolto. Manifestiamo, come già fatto, la massima disponibilità a condividere con i consiglieri le tappe e i risultati del percorso verso la graduale dismissione dell’inceneritore dentro un serio piano industriale, percorso che la Giunta sta portando avanti con serietà, competenza e determinazione. Chiediamo alla presidente del Consiglio, previa verifica del regolamento, di non pagare il gettone per la Commissione odierna convocata solo a scopo strumentale"

12 Marzo 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000