il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Due clochard dormono sotto il ponte a pochi passi dal cimitero

Due clochard dormono sotto il ponte a pochi passi dal cimitero

CREMONA — «Così non si può continuare. Queste sono condizioni di vita impossibili. Una follia». Parlano quasi all’unisono don Carlo Rodolfi e don Oreste Mori, rispettivamente parroco di Sant’Ambrogio e del cimitero che ieri mattina hanno visitato la zona sotto il cavalcavia del cimitero dove due uomini vivono dallo scorso settembre in un giaciglio di fortuna. I due religiosi hanno deciso di fare la visita anche su richiesta dell’ex consigliere comunale Claudio Demicheli che segue la vicenda che vede protagonisti un 46enne e un 61enne, entrambi cremonesi. 

 

SERVIZIO SULLA PROVINCIA DI MARTEDI  3 MARZO

03 Marzo 2015

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2015/03/03 - 21:09

    demicheli, dopo tutti questi anni di assessore al cimitero si è accorto solo adesso che vivono sotto al cavalcavia, che lui e la giunta di cui faceva parte hanno inaugurato come finito e consegnato, ma a chi? visto che era occupato da due senzatetto, come al solito demicheli ha fatto la sua bella figura di m......a, come direbbe il mitico toto ,ma mi fa il piacere!!!!!!!!!!

    Rispondi

    • paolo

      2015/03/05 - 08:08

      Cito testualmente dall'articolo "dove due uomini vivono dallo SCORSO SETTEMBRE in un giaciglio di fortuna". Poiche' evidentemente lei e' in possesso di notizie ed info di nicchia non note a noi comuni mortali (ed evidentemente nemmeno al giornalista autore dell'articolo) ci può rendere edotti in proposito?

      Rispondi

    • paolo

      2015/03/05 - 07:07

      Cito testualmente dall'articolo "dove due uomini vivono dallo SCORSO SETTEMBRE" Ritengo quindi dal tenore del suo intervento che lei sia conoscenza di notizie di nicchia e di dettagli che a noi del popolo non vengono tese note.

      Rispondi

    • paolo

      2015/03/04 - 19:07

      Cito testualmente dall'articolo " due uomini vivono dallo scorso settembre in un giaciglio di fortuna". Per settembre ritengo, ma lei mi corregga visto che è in possesso di informazioni di nicchia non conosciute a noi comuni mortali, che si tratti di settembre 2014

      Rispondi

  • paolo

    2015/03/03 - 10:10

    Ma come? E le 2 Assessore "alla città vivibile" e alla "Trasparenza e vivibilità Sociale", al di la' delle altisonanti e innovative denominazioni dei loro assessorati che dicono in proposito? Ah già scordavo il preconfezionato e "buono x tutte le stagioni" comunicato stampa dell'Amministrazione (immagino già pronto ad essere scodellato): "La situazione ci è perfettamente nota ecc. ecc." Vuoi vedere che la "trasparenza" si riferisca proprio alla "visibilità" ed attenzione per questi due casi?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000