il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Il sindaco incontra il primo cittadino di Vienna: sinergie tra le due città

Il sindaco incontra il primo cittadino di Vienna: sinergie tra le due città

L'incontro fra Galimberti e il sindaco di Vienna

CREMONA - Un grande onore e una grande occasione per Cremona. Il sindaco del Comune Gianluca Galimberti, accompagnato dall'Assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana Barbara Manfredini e dalla responsabile dei progetti artistici del Festival Monteverdi per il Teatro Ponchielli Lisa Navach, con l'Ambasciatore italiano a Vienna Giorgio Marrapodi, ha incontrato nella splendida cornice del Wiener Rathaus il primo cittadino di Vienna Michael Haupl.

"Ho voluto questo incontro - ha esordito l'Ambasciatore - perché il Sindaco Gianluca Galimberti fin dall'inizio del suo mandato ha voluto lavorare per accrescere la vocazione internazionale della città di Cremona. Ciò si sposa a pieno con la linea, adottata dall'Ambasciata, di promozione dei territori italiani. A ottobre il Sindaco si era preso l'impegno di tornare a Vienna per presentare il Festival Monteverdi. Ha mantenuto la promessa". "Abbiamo costruito - ha detto il sindaco Galimberti parlando del Festival Monteverdi - un festival di rilevanza internazionale per la prima volta su tre città: Cremona, Mantova e Venezia. Non solo nell'anno dell'Expo ma con una prospettiva di più anni. Ringrazio l'Ambasciatore per questa opportunità incredibile che ha dato alla città". Il sindaco ha presentato al primo cittadino di Vienna anche i percorsi Da Monteverdi a Verdi e il 300esimo anniversario del violino di Stradivari Il Cremonese 1715 celebrato in particolare dal Museo del Violino. "Vorremmo costruire - ha continuato il sindaco Galimberti - nel rispetto profondo delle differenze, sinergie con il Comune e le istituzioni culturali di Vienna perché sentiamo che c'è qualcosa che accomuna le nostre due città, qualcosa di vero e di intenso. Crediamo che proprio in questo periodo in cui l'Europa vive momenti difficili, una risposta possibile siano i legami tra territori anche di paesi differenti, legami che raccontano un futuro diverso, di pace e di speranza". Il primo cittadino di Vienna ha accolto con entusiasmo le proposte del sindaco Galimberti, assicurando da subito la propria disponibilità a costruire una proficua collaborazione.

Già nella giornata di domani, infatti, il sindaco di Cremona e l'Assessore Manfredini incontreranno l'Assessore alla Cultura del Comune di Vienna per approfondire concretamente possibili sinergie tra le due città già a partire da quest'anno e in vista del Festival di Vienna del prossimo anno.

24 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000