il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Due cremonesi beffati sul web, spariti 1.200 euro

Il denaro era stato inviato per acquistare mobili antichi e smartphone

Due cremonesi beffati sul web, spariti 1.200 euro

CREMONA - Entrambi hanno inviato il denaro all’indirizzo indicato, sicuri d’aver fatto un affare. Entrambi hanno atteso settimane, invano, senza vedersi recapitare a casa nulla. Entrambi, alla fine, hanno capito di essere stati truffati. E con ogni probabilità, nello stesso volgere di tempo, altri sono caduti nell'inganno.

 

Il primo caso è quello di una donna poco più che quarantenne, con la passione dei mobili antichi. Trovata su internet una consolle, la donna ha temporeggiato e poi si è fatta avanti, fino a convenire un prezzo, circa 800 euro, che le pareva congruo. A seguire, la donna ha fatto tutto quel che gli ha detto l’interlocutore, che figurava legato a un sito con sede in Belgio. Alla fine, nei giorni scorsi, ha capito di essere stata presa in giro.

 

Il secondo caso è quello di un 27enne che credeva di acquistare un modello di iPhone di ultima generazione. Il ragazzo ha inviato poco meno di 400 euro al venditore. Lui si è accorto della beffa ancora più in fretta della donna. Quando, a distanza di vari giorni dall’invio del denaro, ha cercato ragguagli sul sito, si è reso conto che a quell’indirizzo non corrispondeva più nulla.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

23 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000