il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Parole che salvano una vita'

Sala Puerari stracolma per la conclusione ufficiale del Salone dello Studente 2015 Premiati gli autori di 'Uno slogan per la sicurezza'

'Parole che salvano una vita'

Il gruppo dei finalisti e dei premiati

CREMONA - Sala Puerari stracolma per la conclusione ufficiale del Salone dello Studente 2015 e la premiazione del concorso 'Uno slogan per la sicurezza' che ha visto protagonisti i ragazzi delle classi terze delle scuole medie Vida, Beata Vergine, Virgilio di Cremona, Fermi di Pizzighettone, Diotti di Casalmaggiore, Istituto di san Giovanni in Croce.

 

CREMONA - Con il saluto del sindaco Gianluca Galimberti si è aperto nel pomeriggio, nella Sala Puerari del Museo Civico “Ala Ponzone” l’evento conclusivo della XIX edizione del Salone dello Studente nel corso del quale è stato tracciato un bilancio dell’iniziativa svoltasi alla fine dello scorso mese di novembre.

Nel corso delle quattro giornate espositive, studenti e docenti hanno potuto visitare gli stand delle scuole secondarie di secondo grado e degli enti di formazione professionale e partecipare a numerosi laboratori dedicati all’orientamento, ad “Expo Milano 2015 – Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, ed in particolare al tema dell’alimentazione nei suoi molteplici aspetti, alla prevenzione e alla sicurezza, alla cultura.

111 le classi delle scuole secondarie di primo grado prenotate, 29 classi delle scuole della città, 67 classi delle scuole della provincia di Cremona, 15 classi delle province limitrofe, per un totale di oltre 2.000 studenti e oltre 150 insegnanti accompagnatori. 53 sono stati i laboratori per le scuole secondarie di primo grado. Il pomeriggio della giornata conclusiva, l’ingresso al Salone dello Studente Junior ha aperto le porte a tutti i cittadini e, in particolare, alle famiglie: duemila persone hanno potuto visitare gli spazi espositivi allestiti nel Centro culturale S. Maria della Pietà, potendosi confrontare direttamente con docenti e personale scolastico per raccogliere informazioni e consultare materiale utile.

Completa questo precorso di orientamento la ormai tradizionale rassegna Orientamento e dintorni che proseguirà fino a marzo. Numerosi gli eventi dedicati a scuole e docenti, ragazzi e famiglie, operatori di settore e cittadini. Il calendario vede succedersi giornate di scuola aperta, incontri, laboratori, attività formative e convegni tenuti da esperti di settore e rappresentati di diverse realtà del territorio. Sono oltre 155 gli appuntamenti a calendario e 88 proposte a richiesta per un totale di 53 soggetti coinvolti. Nel dettaglio: 117 appuntamenti organizzati presso le scuole di cui 90 appuntamenti di scuola aperta, 38 appuntamenti organizzati in altre sedi, 23 proposte in classe a richiesta, 65 proposte fuori classe a richiesta.

“Il Salone dello Studente è una manifestazione ormai consolidata nel tempo e riconosciuta dalle scuole e dalle famiglie come un momento fondamentale della scelta formativa e permette di orientarsi nel percorso degli studi, di conoscere i servizi che operano localmente nei settori della formazione e dell’orientamento, mettendo in evidenza le eccellenze del territorio cremonese. Anche la XIX edizione del Salone dello Studente ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica come riconoscimento di stima e qualità della manifestazione”, così ha esordito Maura Ruggeri, vice sindaco e assessore all'Istruzione, che ha aggiunto: “Prezioso e fondamentale è stato, quest’anno più che mai, il sostegno offerto da co - organizzatori e sponsor grazie ai quali è stato possibile creare un importante momento di confronto con i giovani del nostro territorio, a cominciare dalla Ditta Parma Allestimenti, Main Sponsor, che ha fortemente contribuito alla realizzazione dell’iniziativa per proseguire con Provincia di Cremona, ASL della provincia di Cremona, Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, Fondazione Città di Cremona, Associazione Industriali della provincia di Cremona, BCC – Banca Cremonese Credito Cooperativo, LGH – Linea Group Holding S.p.A.”

“Orientamento – ha concluso il vice sindaco - è la parola chiave di questa edizione che ha visto l’introduzione di alcune novità ed appuntamenti di approfondimento molto graditi da studenti, docenti e genitori, quali Il Salone va a scuola, rivolto agli studenti, L’offerta formativa territoriale cremonese, rivolto ai docenti, infine Dall’informazione alla scelta: come trasformare le informazioni in un progetto per il futuro scolastico dei propri figli rivolto ai genitori e condotto dalla psicologa dell’orientamento Federica Frosi”

Sono seguite le premiazioni dei ragazzi che hanno partecipato alle 4 giornate del Salone e che hanno contribuito col loro impegno alla buona riuscita della manifestazione: gli studenti della III A Classico e della III A Linguistico del Liceo Ginnasio Statale – Liceo Linguistico Statale “Daniele Manin” impegnati in Questione di Stile: laboratorio di giornalismo, gli studenti della classe IVC COM del Liceo delle Scienze Umane “Sofonisba Anguissola”, guidati dalla professoressa Donatella Migliore, che hanno realizzato la TV del Salone, le ragazze delle classi IIIA, IVA e VA Turismo dell’Istituto d’Istruzione Superiore Luigi Einaudi, che hanno presidiato le sale e i diversi punti di interesse durante le giornate del Salone, infine i ragazzi del CrForma – Azienda Speciale Servizi di Formazione delle Provincia di Cremona che si si sono occupati del buffet inaugurale.

“Il Salone trova la sua forza organizzativa – ha commentato la responsabile del Servizio Informagiovani Maria Carmen Russo - anche nell’importante sostegno offerto dai ragazzi che prendono parte ai progetti di partecipazione supportando la segreteria organizzativa nella preparazione e nella gestione di alcune attività della manifestazione”.

L’evento si è chiuso con la premiazione dei vincitori del Concorso “Uno slogan per la Sicurezza Stradale” organizzato dalla Polizia Locale del Comune di Cremona in collaborazione con il quotidiano La Provincia. Un’iniziativa, come ha avuto modo di sottolineare l’assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana con delega alla Sicurezza, Barbara Manfredini, che ben si inserisce nella consolidata attività di educazione stradale che gli agenti svolgono nelle scuole. In questo caso gli studenti che hanno preparato gli elaborati, selezionati da un’apposita giuria, sono stati presentati dal comandante della Polizia Locale, Pierluigi Sforza.

 

APRI E SCARICA IL PDF DELLE PAGINE CON TUTTI GLI SLOGAN E I DISEGNI DEGLI STUDENTI 1

APRI E SCARICA IL PDF DELLE PAGINE CON TUTTI GLI SLOGAN E I DISEGNI DEGLI STUDENTI 2

 

21 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000