il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Sparito da casa, appello in tv

Ha 14 anni e si è allontanato da un mese, la famiglia si rivolge a Chi l’ha visto ?

Sparito da casa, appello in tv

Matteo Berselli

CASTELLEONE — Manca da casa da un mese, ma in città della sua sparizione erano informati in pochi: solo la sua famiglia e le forze dell’ordine. I riflettori li ha accesi mercoledì sera la puntata di ‘Chi l’ha visto?’, che ha lanciato un appello e mostrato la foto di Mohamed Soliman, 14enne di nazionalità egiziana scomparso nel nulla lo scorso 19 gennaio. Il ragazzino viveva a Le Valli, insieme al padre, e alla compagna di quest’ultimo. Il suo, con ogni probabilità, è un allontanamento volontario. Non è la prima volta che fa perdere le proprie tracce, ma in precedenza quando si era assentato l’aveva fatto per pochi giorni. Stavolta è diverso: di Mohamed non si sa più niente da un mese, e il papà, sempre più angosciato, si è rivolto alla popolare trasmissione di Raitre, con la speranza che qualche telespettatore, vedendo la foto, fornisca indicazioni utili alla sua localizzazione.
‘Chi l’ha visto?’ si occupa del caso da un paio di giorni, ma i carabinieri di Castelleone, coordinati dalla Prefettura di Cremona, hanno avviato le ricerche il giorno stesso della scomparsa e da allora non le hanno mai interrotte. Il 19 gennaio era un lunedì, e il 14enne sarebbe dovuto andare a scuola, ma sul pulmino che passa tutte le mattine da Le Valli non è mai salito. Dagli accertamenti svolti dall’Arma, il ragazzo avrebbe raggiunto a piedi la stazione ferroviaria. Il luogo dell’ultimo avvistamento certo. Poi su quale treno sia salito, e in che direzione abbia viaggiato, ad oggi non si hanno indicazioni chiare.
Mohamed non ha segni particolari, se non l’altezza, che supera il metro e 75 centimetri, e anche se a prima vista appare più grande della sua età, in realtà ha solo 14 anni. Occhi e capelli neri, il ragazzo è un grande appassionato di calcio, sport che peraltro ha praticato (per poco ma con ottimi risultati) anche a Castelleone, dov’è arrivato nell’autunno dello scorso anno per ricongiungersi col padre (la madre naturale è rimasta in Egitto).
L’inserimento nella nuova famiglia si è rivelato più problematico del previsto, e nelle scorse settimane si era verificato un primo, temporaneo, allontanamento. 

 

IL SERVIZIO SUL QUOTIDIANO LA PROVINCIA DI SABATO 21 FEBBRAIO 

19 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000