il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SESTO CREMONESE

A vuoto la razzia dei cavi all’impianto Terna

Grazie al sistema d'allarme e ai carabinieri

A vuoto la razzia dei cavi all’impianto Terna

L’impianto di Cortetano preso di mira

SESTO — Colpo fallito a Cortetano grazie al sistema di allarme e ai carabinieri che hanno messo in fuga i ladri. Quelli che venerdì sera hanno tentato di introdursi nella sottostazione di trasformazione elettrica che la società Terna del gruppo Enel gestisce a due passi da cascina Valcarengo, lungo la strada che collega la vecchia Paullese a Ossolaro. Impianto molto importante, che trasforma la tensione da 380 a 130 kv e rifornisce buona parte della provincia di Cremona, dal quale partono diverse altre dorsali. L’obiettivo erano probabilmente i cavi di rame. Il tentato furto è avvenuto intorno alle 21, quando alla centrale operativa dei carabinieri di Cremona è arrivata la segnalazione. Sul posto sono sopraggiunti in pochi minuti i militari della stazione di Castelverde al comando del maresciallo Maximilian Catasta, in servizio di pattuglia sul territorio, che hanno trovato la rete del cancello di ingresso divelta. Segno inequivocabile del passaggio della gang, che però ha dovuto rinunciare perché sono entrati in funzione i sistemi di sicurezza. Se i ladri fossero riusciti a portare a termine la loro impresa avrebbero creato enormi disagi e disservizi a famiglie e imprese. Il responsabile dell’impianto ha sporto denuncia contro ignoti. 

15 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000