il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


GADESCO

Scontro di gioco, paura per un 17enne di Dosimo

ll portiere esce per una parta e si scontra con un attaccante, colpo violento alla testa

Scontro di gioco, paura per un 17enne di Dosimo

Il campo sportivo di San Martino di Gadesco

GADESCO — Il portiere del Dosimo esce per una parata e si scontra con un attaccante del San Luigi di Pizzighettone, colpendo violentemente la testa. Attimi di paura, sabato pomeriggio, quelli vissuti dai giocatori delle due squadre, allenatori, dirigenti e dal pubblico presente al campo sportivo di San Marino di Gadesco dove si stava disputando la partita del girone Juniores provinciale tra il Persico Dosimo e la formazione del San Luigi di Pizzighettone. Sono da poco passate le 15.20 quando parte la chiamata al 118. Durante il primo tempo della partita di calcio che si sta disputando al campo sportivo di via Giovanni Lonati, avviene uno scontro. Il portiere del Persico Dosimo, un ragazzo di 17 anni residente proprio a Dosimo, esce per effettuare una parata. Mentre cerca di afferrare il pallone si scontra con l’attaccante della squadra avversaria involontariamente e batte la testa. Una botta violenta, tanto che l’arbitro ferma il gioco e vengono allertati i soccorsi. Sul posto arrivano un’auto medica e l’ambulanza della Croce Rossa di Cremona. Le condizioni del giovane portiere non sono preoccupanti, ma lo staff medico, in accordo con i dirigenti, decidono di portarlo in ospedale a Cremona per effettuare gli esami di rito. «Era cosciente — spiega il presidente della società sportiva Diego Pizzi —, sta bene, ma visto che ha preso una botta alla testa abbiamo preferito portarlo in ospedale». La partita è poi ripresa regolarmente.

25 Gennaio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000