il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Cantiere di via Brescia, i negozi esentati dai tributi locali per tutto il 2015

Intanto su via Persico terminati i rilevamenti della viabilità

Cantiere di via Brescia, i negozi esentati dai tributi locali per tutto il 2015

CREMONA - Le attività commerciali e artigianali interessate dal cantiere per la realizzazione del sottopassaggio ferroviario in via Brescia saranno esentate dal pagamento dei tributi locali per l’anno 2015. Questa la decisione della Giunta, sentita la relazione dell'assessore alle Risorse Maurizio Manzi, che verrà successivamente formalizzata con un'apposita delibera. La normativa vigente consente all'Ente locale il riconoscimento di agevolazioni, sino alla totale esenzione, relativamente ai tributi locali dovuti dalle attività commerciali ed artigianali coinvolte da cantieri per un periodo superiore ai 6 mesi. “Per le attività interessate dai lavori del sottopasso comprese nel tratto tra via Gallazzi e via Esilde Soldi, abbiamo stabilito di avviare la procedura per l'esenzione dei tributi locali – spiega l'assessore Maurizio Manzi – in quanto situati in zone precluse al traffico per il cantiere iniziato il 10 novembre 2014 e con termine previsto per il 30 giugno 2015. Un’attenzione dell’Amministrazione per quelle attività che stanno affrontando disagi conseguenti alla realizzazione dell’opera, attenzione già dimostrata in occasione del sottopasso di via Persico”. Dopo l’approvazione della specifica delibera da parte della Giunta, verrà inviato alle attività interessate il modulo per la richiesta dell’esenzione, da riconsegnare agli uffici comunali. Sarà avviata una verifica da parte degli stessi uffici della regolarità tributaria dei richiedenti (pagamenti, dichiarazioni ecc.) e contestuale sospensione della pretesa tributaria. Infine, avverrà la verifica della sussistenza dei requisiti e successiva conferma o revoca dell’esenzione con recupero del tributo senza applicazione di sanzioni e interessi. La Giunta ha fatto inoltre il punto della situazione per quanto riguarda la viabilità legata al sottopasso di via Persico. Qui è stato posizionato un segnalatore di velocità in prossimità del sottopassaggio, sul lato in ingresso alla città. Nel frattempo gli uffici hanno ultimato i rilevamenti sul numero di passaggi in via Persico, via Gallazzi e via Soldi: questi dati serviranno per valutare eventuali modifiche alla viabilità.

14 Gennaio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000