il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Omicidio di via Capra, il processo d'appello slitta al 23 gennaio

Vittima un pensionato di 76 anni investito dall'auto di un imprenditore bresciano

Omicidio di via Capra, il processo d'appello slitta al 23 gennaio

CREMONA - Doveva tenersi oggi ma è stato rinviato al 23 gennaio prossimo il processo bis, davanti alla corte d’assise d’appello, nei confronti di Angelo Pelucchi, l’imprenditore bresciano di 75 anni che per la procura il 19 novembre del 2011, in via Capra, investì con l’auto e uccise il pensionato Guido Gremmi, di 76 anni, durante una lite per il posto auto. Accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi, il 18 ottobre del 2013 Pelucchi era stato condannato a 12 anni di reclusione dal gup Letizia Platè, al termine del processo che si era celebrato con il rito abbreviato. I familiari della vittima sono già stati risarciti.
Il fatto accadde intorno alle cinque del pomeriggio. A Cremona per la Festa del torrone, in via Capra l’imprenditore parcheggiò la sua Audi Q5 nello stallo per disabili riservato all’auto della compagna di Gremmi, il quale chiamò i vigili, urlò contro Pelucchi e colpì con un bastone il cofano. Secondo un testimone, il pensionato era davanti all’auto, quando Pelucchi ingranò la marcia, investendolo mortalmente. 

09 Gennaio 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/01/10 - 07:07

    Quattro anni e non si è ancora concluso un processo con i contorni ben delineati.! Ma... Che li paghiamo da fare i giudici...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000