il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PADERNO

Micio ucciso a bastonate, la taglia sale a 700 euro

Se li porterà a casa chi darà informazioni certe al padrone del gattino per individuare il responsabile del brutale gesto

Micio ucciso a bastonate, la taglia sale a 700 euro

Il gattino Tommy

PADERNO — Non è ancora riuscito a trovare e a far punire chi due mesi e mezzo fa gli ha ucciso a bastonate l’amatissimo gattino Tommy, Vittorio Boselli. Ma il pensionato tuttofare non si arrende. Siccome la ‘taglia’ di 500 euro non ha ancora dato i frutti sperati, ‘El Barba’ ha deciso di aumentare la cifra della ricompensa a 700 euro. Se li porterà a casa chi gli darà informazioni e prove certe per identificare il responsabile e fargliela pagare. Perché gliel’hanno fatta troppo grossa. «Giovedì — ricorda commosso Boselli — il mio Tommy avrebbe festeggiato il compleanno, perché l’avevamo portato a casa proprio il giorno di Natale del 2010. Ormai era un membro della nostra famiglia a pieno titolo, con la sua bontà e intelligenza si era conquistato il nostro affetto, ci faceva grande compagnia dandoci grosse soddisfazioni. Eppure dava fastidio a qualcuno al punto che ha deciso di toglierlo di mezzo con una brutalità indescrivibile. Mancava da casa da giorni e dunque eravamo molto preoccupati, fino a quando i primi di ottobre l’hanno trovato morto sul marciapiedi poco distante da casa nostra. Poco tempo prima aveva ricevuto altre percosse ma l’avevamo curato e salvato. Ecco perché non è stato un incidente, l’hanno fatto fuori deliberatamente, ma prima o poi riuscirò a scoprire chi è stato e a denunciarlo. Sono certo che in paese mi daranno una mano, quindi ho deciso di aumentare l’entità del premio’.

26 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000