il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Raid al cimitero, devastate venti tombe

Nella notte incursione da via dei Cipressi, danni ingenti anche per il Comune

Raid al cimitero, devastate venti tombe

Il sopralluogo al cimitero di Cremona

CREMONA - Atto vandalico al Cimitero di Cremona. Da una prima ricostruzione risulta che ignoti abbiano scavalcato il cancello di via Boschetto e, rompendo una rete, si siano introdotti all’interno del Cimitero. Qui, al campo 6, di recente costruzione, hanno distrutto una ventina di tombe. Danni anche ad alcune lapidi storiche e a diversi portafiori. Prese di mira anche alcune tombe in uno dei grattacieli.

 

Immediato, fin dalla prima mattinata di venerdì 19 dicembre, l’intervento della Polizia Locale e degli agenti della Questura. Il cimitero è stato temporaneamente chiuso per permettere alle forze dell’ordine di effettuare le opportune indagini. Partita una denuncia contro ignoti.

L’Amministrazione, in particolare l’Assessore al Territorio e alla Salute con delega ai servizi cimiteriali Alessia Manfredini, sta seguendo da vicino la situazione. Sul posto, il Comandante della Polizia Locale Pierluigi Sforza, il dirigente del Settore Lavori Pubblici, Mobilità urbana e Ambiente Marco Pagliarini, il referente dei Servizi Cimiteriali Giorgio Bettoni, l’Assessore alla Trasparenza e alla Vivibilità sociale Rosita Viola e il Segretario generale Pasquale Criscuolo. Il danno causato, dalle prime stime, risulta essere piuttosto ingente.  

 

19 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000