il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

‘Targa 193’ in azione in via Dante

E' l'apparecchio che scova tutti i veicoli senza assicurazione e revisione

‘Targa 193’ in azione in via Dante

CREMONA - Quasi tre ore di controlli serrati. Tutt’altro che vani: per decine di veicoli passati al setaccio sono scattate verifiche approfondite. E diversi verbali, che saranno notificati ai proprietari delle vetture per le irregolarità riscontrate, che non sono quasi mai di poco conto, se si pensa che la più frequente, l’assenza di copertura assicurativa, viene sanzionata con una contravvenzione che supera gli 800 euro (alla quale si aggiunge il sequestro del mezzo, fino a quando non viene garantita la copertura assicurativa). Domenica ha debuttato anche in un’importante strada del centro città, via Dante, la nuova strumentazione, il ‘Targa 193’, della quale cui si è dotato, alcune settimane fa, il comando della polizia locale di Cremona. Si tratta dell’«occhio elettronico» che dopo aver ripreso la targa di un mezzo in transito verifica in tempo reale pressoché tutto di quel veicolo, tramite la consultazione, in tempo reale, dei data base in dotazione allo stesso comando della Municipale.
Nel corso dei controlli, malgrado fosse domenica, di auto da via Dante ne sono passate parecchie.
Pochi giorni fa un servizio analogo è avvenuto sulla tangenziale, nel tratto vicino al comando dei vigili del fuoco. Anche in quel caso decine i controlli e tante le irregolarità coperte dai vigili, in particolare quelle relative alla mancata revisione del veicolo. Pochi giorni dopo era stata la volta di via Eridano, nel tratto più vicino a largo Moreni. Ieri è stata la volta della più trafficata strada del centro. Finora il Targa 193 ha portato alla luce alla luce una realtà a dir poco sconcertante: decine di vetture sono risultate sprovviste di polizza assicurativa oppure prive della revisione. In alcuni casi sono stati esibiti documenti fasulli. Uno scenario dagli esiti potenzialmente devastanti: basta pensare a quel che può accadere se uno di quei veicoli privi di assicurazione provoca un incidente. La parte lesa potrebbe nono ricevere neanche un euro, anche di fronte a danni ingenti.

14 Dicembre 2014

Commenti all'articolo

  • gian carlo

    2014/12/15 - 16:04

    Sono veramente felice. Finalmente uno strumento utile alle persone oneste. Sarei curioso di sapere la percentuale delle vetture straniere non in regola con assicurazione e revisione veicolo. Concordo infine con Davide: va sequestrato il veicolo e ritirata la patente.

    Rispondi

  • DAVIDE

    2014/12/15 - 14:02

    Questo mi piace !!! Ma più che sanzioni pecuniarie, sequestriamo veicoli e patenti a questi "furboni del volante", se non per il fatto che chi se li ritrova contro la propria vettura lo prende in quel posto due volte !!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000