il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Per non dimenticare Angelo Faliva

Lettera aperta della sorella Chiara a cinque anni di distanza dalla scomparsa del ragazzo

Per non dimenticare Angelo Faliva

Angelo Faliva

CREMONA - Lettera aperta di Chiara Faliva, sorella di Angelo, a cinque anni dalla scomparsa del ragazzo: "Da quel 25 novembre 2009 sono trascorsi 5 anni. Cinque lunghi anni dalla scomparsa di mio fratello Angelo, primo cuoco a bordo della nave da crociera Coral Princess. Le nostre vite si sono fermate 5 anni fa e con loro anche, purtroppo, tutti i buoni propositi per poter indagare su chi gli ha strappato la vita. Grazie alla giustizia, è il caso di dire forse ingiustizia, italiana ed estera, nessuno si è mai preso a cuore questo avvenimento, ricerche superficiali e nessuna indagine né all'estero né portata avanti in Italia. In tanti mi dicono di non mollare questa battaglia, una lotta contro i mulini a vento. Mi dicono di avere fiducia, perché ci sono le basi per affermare che mio fratello è stato ucciso. Io dico invece che se potessi mi farei giustizia da sola. Speravamo che almeno qui a Cremona qualcuno cercasse di fare luce sull'intera vicenda. Il vuoto totale. Restiamo così a bocca asciutta, senza una verità, senza un corpo su cui piangere, senza un certificato di morte presunta. Dicono che la speranza è l'ultima a morire. Bisogna crederci. Per te, Angelo, nostro primo pensiero del mattino e ultimo della sera, ogni giorno. Sei sempre nei nostri cuori".

 

20 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000