il network

Lunedì 25 Settembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Si rafforza il pressing, Lgh e A2A più vicine

I vertici del colosso milanese-bresciano rilanciano

Si rafforza il pressing, Lgh e A2A più vicine

La sede di LGH

CREMONA - Continua il pressing di A2A su Linea Group Holding. Ci sono «aperture» su progetti di integrazione «innovativi» da parte del colosso bresciano-milanese e la multiutility controllata dai comuni di Cremona, Crema, Lodi, Pavia e Rovato. Lo ha confermato il presidente di A2A, Giovanni Valotti, nel corso della conferenza sui risultati ottenuti nei primi nove mesi dell’anno. «C’è stata a Brescia una riunione informale con alcuni sindaci di LGH durante la quale ci si è informalmente confrontati su possibili sviluppi di A2A e Linea Group», ha spiegato Valotti nel suo intervento. Il riferimento è all’incontro, avvenuto il 27 ottobre, del numero uno di A2A con i sindaci di Brescia Emilio Del Bono, di Cremona Gianluca Galimberti (accompagnato dall’assesore alle Risorse Maurizio Manzi), di Crema Stefania Bonaldi, di Lodi Simone Uggetti e di un rappresentante del comune di Pavia. «È in atto un lavoro di studio della situazione di LGH con i diversi territori per individuare prospettive e linee strategiche di sviluppo», aveva commentato in quell’occasione Galimberti. 

LEGGI DI PIU' SULLA PROVINCIA DI MARTEDI' 11 NOVEMBRE 

11 Novembre 2014