il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELVETRO

Gioco pericoloso, 14enne ko

Alcuni amici si lanciano 'palle' fatte con la terra, uno finisce in ospedale

Gioco pericoloso, 14enne ko

I mezzi di soccorso alla stazione ecologica di Castelvetro

CASTELVETRO — Un gioco che ha rischiato di trasformarsi in dramma. Domenica mattina 2 novembre attorno alle 11 un ragazzino di 14 anni ha riportato un trauma cranico a causa di una ‘palla’ di terra tirata da un amico. In base alla ricostruzione dei carabinieri di Monticelli e della compagnia di Fiorenzuola, intervenuti per gli accertamenti di rito, sembra che un gruppetto di adolescenti residenti in paese stesse giocando nei pressi della stazione ecologica di via Dante Alighieri: i ragazzini erano in un campo adiacente e si sarebbero tirati, per scherzo, alcuni pezzi di terra. Uno di questi avrebbe accidentalmente ferito in fronte il minorenne. Immediata la chiamata di soccorso al 118 fatta proprio da un amico, comprensibilmente spaventato. Sul posto sono arrivate un’ambulanza della Pubblica assistenza di Monticelli e l’automedica di Cremona. In base a quanto è stato possibile apprendere oltre lo stretto riserbo delle forze dell’ordine sembra che il giovane, nonostante l’iniziale apprensione legata ad una momentanea perdita di coscienza, non si trovasse in condizioni preoccupanti. Tuttavia per ragioni cautelari, legate appunto al trauma cranico la cui portata può essere verificata solo in ospedale dopo esami idonei, è stato trasportato in codice rosso di gravità in ospedale a Cremona. Sul posto, richiamati dalle sirene di ambulanza e carabinieri, si sono radunati alcuni curiosi. Di certo i ragazzini hanno compreso che il banale gioco non è da ripetere, se non con le più innocue palle di neve.

02 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000