il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Luigi Briselli, fotografo per superare la timidezza

Inaugurata a Santa Maria della Pietà la sua mostra fotografica, un'antologia a 360 gradi

Luigi Briselli, fotografo per superare la timidezza

Alcuni degli scatti esposti

CREMONA — «Ho cominciato a fotografare perché ero timido, con le fotografie ho voluto esprimere quello che avevo dentro»: oggi, dopo una vita con una macchina fotografica al collo, tante mostre alle spalle, collaborazioni importanti e almeno ottanta pubblicazioni, Luigi Briselli non è più timido. La mostra inaugurata sabato 1 novembre in Santa Maria della Pietà è la sua ennesima consacrazione, con il valore aggiunto di essere un’antologica a trecentosessanta gradi.

Leggi di più su La Provincia di domenica 2 novembre

01 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000