il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Tari, tutto da rifare. Scoperto un errore

Sarà ricalcolata al ribasso a causa di un errore riscontrato nei flussi di cassa del Comune

Tari, tutto da rifare.  Scoperto un errore

Piazza del Comune

CREMONA - La Tari, la tassa sui rifiuti che ha scatenato la rivolta dei commercianti sfociata nello sciopero fiscale e nel rifiuto di pagare la seconda rata, è da ricalcolare al ribasso. E questo perché è stato scoperto un vecchio errore nei flussi di cassa del Comune.

Lo hanno annunciato stamattina, venerdì 17 ottobre,  il sindaco Gianluca Galimberti e l’assessore alle Risorse Maurizio Manzi nel corso di una conferenza stampa.

Il ‘caos Tari’ scatena le polemiche. Le cinque associazioni di categoria dei commercianti e degli artigiani hanno convocato per il pomeriggio di venerdì 17 ottobre una conferenza stampa. “Ciò che è accaduto è allucinante”, commenta a caldo un loro rappresentante.  

17 Ottobre 2014

Commenti all'articolo

  • Roberto

    2014/10/17 - 10:10

    Quindi adesso invieranno la terza cartella rivista nei prezzi?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000