il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO. PARCO OGLIO NORD

Nutrie e siluri: «Serve una taglia»

Pesci infestanti nel fiume. Intanto i roditori devastano gli argini. Ferrari: «Via al contenimento, ma occorrono cacciatori retribuiti»

Nutrie e siluri: «Serve una taglia»

SONCINO - Emergenza faunistica al Parco dell’Oglio: il fiume è preso d’assalto dai siluri e le nutrie razziano argini e campi. Già iniziata la cattura del pesce infestante che proseguirà fino a primavera, mentre per i roditori il presidente della riserva Luigi Ferrari lancia un appello alle istituzioni: «Situazione critica per gli agricoltori, ormai il volontariato non basta più. Bisogna puntare sui cacciatori professionisti e retribuirli per il loro lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Gennaio 2019

Commenti all'articolo

  • Giovanni

    2019/01/24 - 17:05

    Non se ne può più di queste nutrie. A quando una campagna di sterminio meticolosamente pianificata?

    Rispondi