il network

Giovedì 20 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

La storia: col baskin la rivincita di Devis vittima di bullismo

Il 15enne: 'Mi prendevano di mira perché giocavo coi disabili, ora abbiamo vinto la Coppa Italia'

La storia: col baskin la rivincita di Devis vittima di bullismo

SONCINO - La storia del riscatto di un ragazzo, ma come lui di una squadra intera, quella del Baskin Soncino che di recente ha vinto la Coppa Italia. «Ieri i bulli mi prendevano di mira. Ero quello ‘sfigato’ perché giocavo in squadra coi disabili. Oggi io e quelli che per loro erano ‘i diversi’ siamo amici, siamo felici e siamo campioni», racconta l’atleta 15enne Devis Piccioni. «Quando ho cominciato a giocare ricevevo messaggi di sfottò sul cellulare, poi prese in giro dai miei coetanei a scuola e fuori. Credi di fare sport - mi dicevano - ma è solo una cosa per gli handiccappati». Così per un anno e più, fino a quando il baby campione non ha trovato, insieme ai suoi amici, il riscatto. Ha alzato la Coppa Italia, grazie soprattutto ai canestri di quelli che per i bulli erano ‘gli handicappati’, i ‘meno bravi’, che però, a differenza loro, sono entrati nella storia dello sport soncinese e non solo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Giugno 2018

Commenti all'articolo

  • Giampaolo

    2018/06/21 - 10:10

    Auguriamo a Devis un futuro privo di bullismo. Di certo bisognerebbe fare una disamina di chi ha introdotto questo, scempio generalizzato,personalmente credo che il capostipite di questo scellerato modismo sia da imputare a salvini, che con le sue sparate razziste ed egoiste, sta inculcando negli italioti il germe di questo scellerato comportamento.

    Rispondi