il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Giallo Fiori, indagato il tassista: è l’unico indiziato

Il conducente fermato dalla polizia ma niente accusa di omicidio, genitori sconfortati, il padre: 'Al governo turco non interessa la verità'

Giallo Fiori, indagato il tassista: è l’unico indiziato

SONCINO - Alessandro Fiori potrebbe essere stato ucciso. Per l’omicidio manca ancora un chiaro movente e l’arma del delitto, ma c’è un sospettato. Il tassista, il primo che l’ha accompagnato in hotel fin dentro alla camera e che è l’ultima persona ad averlo visto prima che sparissero soldi e documenti, è indagato dalla polizia turca. Ufficialmente solo per una possibile rapina, ma certamente l’uomo sa qualcosa sulla sorte del 33enne soncinese. I genitori sono consumati dal dolore e ormai sconfortati: «So da un amico turco che il governo locale ha fatto di tutto per chiudere la vicenda con un infarto. Basti pensare che i documenti, che avrà di sicuro rubato il tassita, li ho trovati io, neanche la polizia. Nessuno vuole scoprire la verità». Il funerale del manager avrà luogo venerdì 13 aprile alle 15.30 a Soncino nella Pieve di Santa Maria Assunta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Aprile 2018

Commenti all'articolo

  • Angelo

    2018/04/13 - 16:04

    Ho viaggiato discretamente , e tuttora vivo in un paese estero, non mi e' mai successo nulla, ma rapine ad opera di tassisti specie se abusivi ne ho sentite , ma questa di portaselo fino in camera e' la prima volta ,mah...

    Rispondi