il network

Domenica 18 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA BRESCIANA

"Mi manda il don", ma è un truffatore

Un falso volontario dell’oratorio chiede offerte per aiutare il Jolly. Si finge amico di don Ghidoni, ma il sacerdote chiama i carabinieri

"Mi manda il don", ma è un truffatore

L’oratorio Jolly di Orzinuovi

ORZINUOVI - Si spaccia per amico del don e tenta una decina di truffe, mettendone a segno almeno due. Chiede ad anziani e parrocchiani un contributo di 20 o 30 euro per le iniziative dell’oratorio Jolly sostenendo di essere un nuovo volontario. Scoperto da alcuni frequentatori abituali del centro educativo che non cascano nel tranello, si dilegua col malloppo ma adesso ha i carabinieri alle costole. Don Luciano Ghidoni affida al web e alle bacheche del Jolly il suo sgomento: «Non ho mai incaricato nessuno di raccogliere offerte porta a porta. Ho già chiamato i carabinieri». L’uomo, il cui identikit è stato fornito all’Arma da alcuni testimoni, rischia l’accusa di truffa aggravata.ai stato un vero volontario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Novembre 2017