il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA/CREMA

Treni, tregua finita: sulla tratta torna il caos

Lunedì 3 luglio cancellati due convogli sulla linea Cremona-Crema-Treviglio-Milano: passeggeri a piedi. Il Comitato pendolari aderisce alla lettera di protesta inviata in Regione dai gruppi lombardi

Treni, tregua finita: sulla tratta torna il caos

CREMONA/CREMA - Dopo gran parte del mese di giugno all’insegna dei regionali cancellati e dei maxi ritardi, una breve serie di giornate consecutive in cui tutto era filato liscio aveva forse illuso qualche viaggiatore. Lunedì 3 luglio in mattinata, però, sulla tratta Cremona-Crema-Treviglio-Milano, si sono ripresentati i soliti problemi. Due i treni soppressi da Trenord: «a causa di un inconveniente» hanno fatto sapere dal servizio informazioni della società, senza fornire ulteriori dettagli. Presumibile, comunque, che si sia trattato dell’ennesima rottura di un locomotore o di un altro tipo di guasto alle carrozze. Non ci sono stati, infatti, problemi sulla linea o ai passaggi a livello. Sta di fatto che ad essere cancellato è stato il regionale 10451 delle 6,07 da Treviglio per Cremona. Venendo meno questo convoglio e, come quasi sempre accade, non essendoci disponibili treni di riserva, è saltato anche il regionale corrispondente. Il 10464 sarebbe dovuto partire alle 7,41 da Cremona. E niente pullman sostitutivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

04 Luglio 2017