il network

Giovedì 27 Aprile 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


SONCINO

Parco della Pedrera, custode aggredito e massacrato di botte

L'uomo preso a calci e pugni da un gruppo di ragazzi, secondo alcuni testimoni dell’Est Europa, che non volevano pagare il pedaggio

Parco della Pedrera, custode aggredito e massacrato di botte

Auto dei carabinieri all'ingresso del parco della Pedrera

SONCINO - Volevano fare un picnic sul fiume ma senza pagare l’ingresso al Parco e si sono fatti strada a calci e pugni. Follia in scena domenica 16 aprile al parco della Pedrera di Soncino dove un custode che stava facendo il suo lavoro è stato massacrato a calci e pugni da un gruppo di ragazzi, secondo alcuni testimoni dell’Est Europa, che non volevano pagare il pedaggio. Gli aggressori si sono dati alla fuga dopo il pestaggio e sono ora ricercati dall’Arma. Gravi fratture e contusioni su tutto il corpo per la vittima, un giovane senegalese molto conosciuto dai frequentatori del parco, che è ancora ricoverato all’ospedale di Crema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Aprile 2017

Commenti all'articolo

  • vittorio

    2017/04/18 - 08:08

    Questo è il normale modus operandi di questi turisti dell'Est . Gli è permesso tutto ( rapinare , rubare , picchiare chiunque senza motivo se non per divertirsi ) con il rischio di perdere qualche ora in questura . Tanto poi finita la vacanza "a tema " se ne tornano a casa . E' notizia di cronaca recente : il 40% dei delinquenti dell'Est vengono in Italia a divertirsi lavorando !

    Rispondi