il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMORANO E TRIGOLO

Migranti, previste le prime partenze

Gli alloggi sono sovraffollati e la prefettura fa sapere che individuerà nuove strutture in altri paesi

Migranti, previste le prime partenze

L'edificio di via Marconi a Casalmorano

TRIGOLO / CASALMORANO - E’ prevista una drastica riduzione del numero di migranti sistemati a Casalmorano e Trigolo. La comunicazione arriva dalla prefettura di Cremona, che conta di perfezionare i trasferimenti in altre strutture attorno alla metà di dicembre. Fonti del palazzo del governo fanno sapere che gli alloggi sono sovraffollati e necessitano di un alleggerimento che verrà predisposto il prima possibile, pur tenendo conto che in rapporto al numero di persone da ospitare gli edifici disponibili continuano a essere pochi.

La prima abitazione ‘incriminata’ è quella di via Marconi a Casalmorano, dove per alcune settimane i richiedenti asilo hanno vissuto senza riscaldamento e senza acqua calda. La prefettura sta monitorando da tempo anche la situazione di Trigolo, dove da un paio di mesi diciotto migranti vivono in una struttura ricettiva, in aperta campagna. I servizi non mancano (acqua, luce e gas ci sono) ma le dimensioni degli ambienti sono troppo ridotte per un numero così alto di persone, ed è per questo che la prefettura ha previsto un deciso sfoltimento, che comunque verrà concretizzato non prima che si risolta la ‘partita’ Casalmorano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

02 Dicembre 2016