il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CINEMA

Guerre stellari, fans di tutte le età

Da mercoledì 16 dicembre al CremonaPo l'atteso film 'Star Wars-Il risveglio della forza'. E c'è chi si è presentato in costume 'galattico'

Guerre stellari, fans di tutte le età

CREMONA — La critica internazionale è divisa, il pubblico cremonese pure. La visione del nuovo episodio della saga di Guerre Stellari — Star Wars: Il risveglio della forza — spacca in due la platea dello SpazioCinema, il multisala del centro commerciale CremonaPo che, da mercoledì 16 dicembre, è una delle 800 sale italiane a proiettare il settimo capitolo della saga. Il primo spettacolo a far registrare il (quasi) sold out è quello delle ore 20. Gli spettatori arrivano alla spicciolata: quasi tutti hanno prenotato un posto a sedere con largo anticipo. I fan sfegatati sono facilmente individuabili tra la massa nei pressi della biglietteria: c’è chi confabula animatamente snocciolando fantasiose previsioni sulla trama e confrontando le recensioni già pubblicate dalla testate specializzate; qualcun altro, invece, dichiara programmaticamente la propria ‘dipendenza’ indossando il casco di uno stormtrooper o — addirittura — la tunica di Obi Wan Kenobi con tanto di cappuccio in testa. E poi c’è anche un gruppo di bimbi che aspetta da quasi un’ora e sconfigge l’attesa improvvisando una battaglia galattica impugnando le riproduzioni delle leggendarie spade laser. Il pubblico della proiezione tardo-pomeridiana, intanto, sta uscendo dopo le due ore e mezza di visione: «Bellissimo, fantastico come tutti gli altri episodi» esclama una signora di mezza età. Un padre con il suo bimbo è altrettanto entusiasta: «I nuovi personaggi sono incredibili!». Quattro amici adolescenti confabulano tra loro: «Che finale bastardo... Vien già voglia di vedere il prossimo capitolo!». Qualcun altro, invece, usa parole trancianti: «Ci hanno messo dieci anni per scrivere un film identico al Guerre Stellari del 1977». C’è anche chi sospende il giudizio: «Non sono convinto — riflette un ragazzo poco più che ventenne —: tornerò a rivederlo nei prossimi giorni». Che la forza sia con voi.

17 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000