il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LEGA PRO

Fallimento Pergocrema, chiesto il rinvio a giudizio per Macalli

Altro terremoto scuote le istituzioni del calcio italiano, l'accusa è di abuso d'ufficio

Mario Macalli

CREMA - Un altro terremoto scuote le malandate istituzioni del calcio italiano. La procura di Firenze, nel giorno della stesura dei gironi, ha chiesto il rinvio a giudizio per Mario Macalli, presidente della Lega Pro. L'accusa: abuso d'ufficio.

Oggetto dell'inchiesta penale condotta dal sostituto procuratore di Firenze, Luigi Bocciolini è la vicenda del fallimento del Pergocrema nell'estate 2012, nata dalla denuncia di Sergio Briganti, oggi difeso dagli avvocati Giulia De Cupis e Domenico Naso, e allora presidente del club lombardo. I dettagli dell'accusa per il manager sono pesantissimi: "In presenza di un interesse proprio, intenzionalmente si procurava un ingiusto vantaggio patrimoniale arrecando danno patrimoniale al Pergocrema fornendo agli uffici preposti della Lega esplicita disposizione di bloccare senza giustificazione giuridica il bonifico da oltre 256mila euro, importo spettante come quota di suddivisione dei diritti televisivi, e che se disponibili avrebbero consentito alla società  sportiva di evitare il fallimento".

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

04 Agosto 2014

Commenti all'articolo

  • Arcangela

    2014/08/05 - 12:12

    meglio non si faccia vedere prestoa Crema: 80 anni di storia buttati via per un uomo cosìm (non per nulla sodale del genio Tavecchio)

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000