il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LEGA PRO 1

Allo Zini fa festa l'Entella
La Cremo pesca l'Albinoleffe

Finisce 2-1 per i liguri che conquistano la storica promozione in B. Domenica grigiorossi in campo per gara 1 dei playoff

Allo Zini fa festa l'Entella
La Cremo pesca l'Albinoleffe

CREMONA - Il pubblico dello Zini assiste ad un'altra festa-promozione. Non quella - attesa da anni - della squadra grigiorossa, ma quella della Virtus Entella: il club di Chiavari vince 2-1 in rimonta e conquista la storica qualificazione nella serie cadetta. Un successo sospiratissimo che, a metà gara, sembrava quasi sfumato. Ma la Cremo, che ha abituato i suoi sostenitori alle illusioni, nella ripresa è crollata ed è stata prima raggiunta e poi superata dai liguri. La stagione regolare grigiorossa si chiude con una quarta piazza che le assegna l'Albinoleffe nella prima sfida dei playoff: partita secca e sulla carta abbordabile quella che si disputerà fra sette giorni allo Zini. La notizia peggiore, però, è che nel lotto delle partecipanti alla post season c'è anche la temutissima Pro Vercelli. Con il dente più che mai avvelenato visto che i sogni di promozione diretta dei piemontesi sono stati frustrati proprio dallo scivolone interno della Cremo contro l'Entella.

La Cremonese passa in vantaggio alla prima occasione: è il 9' quando Caracciolo raccoglie al limite una corta respinta della difesa ospite e trova l'angolo basso alla destra di Paroni. L'Entella è scossa e vede allontanarsi la Serie B. La reazione c'è, ma le occasioni arrivano soprattutto per (de)merito di una retroguardia grigiorossa ancora una volta disattenta e svagata: Moreo al 26' si divora un gol già fatto. Nella fase finale di frazione la squadra di Dionigi sembra controllare il match senza troppi grattacapi e va al riposo in vantaggio. Dopo 9 minuti della rioresa è una clamorosa incomprensione fra Moi e il portiere Bremec a spianare la strada dell'1-1 a Troiano. Passano pochi minuti e Francoise si vede respingere la palla del possibile nuovo vantaggio da un ottimo intervento di Paroni. L'Entella attacca a testa bassa e trova la rete del sorpasso (e della gloria) al 21' con un perfetto diagonale di Staiti. Nell'ultima mezz'ora di gioco si riversa nella metà campo ligure, ma sono ancora gli ospiti a costruire le opportunità più pericolose (in particolare con Ricchiuti) su azioni di contropiede. Finisce con il tripudio biancoazzurro. La stagione della Cremo prosegue. Il sogno non è ancora svanit

Risultati e classifica

05 Maggio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000