il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PRIMA DIVISIONE

Lancio di una bomba carta, Daspo di 5 anni per un tifoso della Cremonese

L'episodio risale alla partita Carrarese-Cremonese di domenica 6 aprile

Lancio di una bomba carta, Daspo di 5 anni per un tifoso della Cremonese

Tifosi della Cremonese

CREMONA - Daspo di cinque anni per l'ultra della Cremonese che, durante la gara dei grigiorossi a Carrara, aveva lanciato una bomba carta nel fossato davanti alla curva.

L'arresto è stato convalido dal gip di Piacenza (il tifoso abita nel Piacentino) e la questura di Cremona, nella mattinata di lunedì 14 aprile, ha notificato all'ultra 32enne il provvedimento con il quale il questore di Massa Carrara gli vieta di accedere ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive.

In particolare il divieto riguarda: i luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive calcistiche, anche amichevoli, disputate, sia in Italia che all’estero, dalla squadra della Cremonese, dalle nazionali italiane, e dalle squadre di calcio che militano nei campionati di serie A, B, Prima Divisione, Seconda Divisione, serie D, Eccellenza e Promozione; i luoghi, nell’ambito del territorio della provincia di Cremona, dove si svolgono manifestazioni sportive calcistiche anche non rientranti nella previsione di cui al punto precedente; i luoghi interessati alla sosta, al transito od al trasporto di coloro che partecipano od assistono alle medesime manifestazioni.

Nel caso in cui il divieto venisse violato dal tifoso è prevista la pena dell'arresto da tre mesi ad un anno. La gravità della condotta tenuta dal giovane, peraltro non nuovo a questo tipo di comportamento, ha convinto il questore ad emettere un Daspo con durata massima (5 anni).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

14 Aprile 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000