il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LUTTO NEL CALCIO GIOVANILE - VITTIMA LUCA PREMI

Malore prima della partita, muore davanti al figlio

L'allenatore si è sentito male sotto gli occhi del figlio che ha allertato i soccorsi, in programma c'era Sant'Ilario-Martelli, categoria Giovanissimi

Malore prima della partita, muore davanti al figlio

Il luogo della tragedia e nel riquadro Luca Premi

CREMONA - Si è accasciato a terra appena prima di entrare negli spogliatoi e non si è più ripreso. Un malore ha stroncato Luca Premi, 43 anni residente a Bagnara, allenatore della squadra Giovanissimi del Sant’Ilario, prima della partita di campionato con la Martelli. Premi era arrivato al campo di San Sigismondo insieme al figlio giocatore del Sant’Ilario) ed è morto sotto i suoi occhi.

Tutto è avvenuto rapidamente, verso le 15. Luca Premi, come ogni sabato, era arrivato al campo insieme al figlio per preparare la partita che doveva iniziare alle 16.30. Improvvisamente, Premi si è accasciato al suolo davanti alla porta degli spogliatoi; Matteo è corso in strada per chiedere aiuto e i soccorsi (l’ospedale si trova a poche centinaia di metri) sono giunti tempestivamente. Per l’allenatore, però, non c’era più nulla da fare.

Nel frattempo, i ragazzi di Sant’Ilario e Martelli hanno atteso sgomenti gli sviluppi degli eventi di fronte all’ingresso del campo. Disperata la moglie di Premi, Katia, accorsa a San Sigismondo insieme all’altro figlio. Luca Premi era alla seconda stagione al Sant’Ilario, dopo una lunga esperienza all’Esperia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

16 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000