il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Sospeso lo sciopero dei calciatori di Lega Pro

L'accordo tra Aic e Lega è più vicino e dovrebbe essere ratificato giovedì: Cremonese e Pergolettese dovrebbero quindi scendere in campo

Il pallone della Lega Pro

ROMA - È stato sospeso lo sciopero dei calciatori previsto per la prima giornata della Lega Pro. È l'esito dell'incontro tra il presidente dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi, il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete e il direttore generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, svoltosi stamane in Figc prima del consiglio federale. L'accordo tra Aic e Lega Pro dovrebbe essere ratificato giovedì nell'assemblea di Lega che si svolgerà a Firenze e a cui parteciperà lo stesso presidente federale Abete.

Cremonese e Pergolettese, già martedì per bocca dei loro dirigenti, avevano fatto sapere di volere giocare regolarmente.

Il sindacato dei calciatori contestava il criterio di distribuzione alle società di parte dei contributi in base all'età media delle squadre. Il nuovo accordo, che scongiura lo sciopero nella prima giornata di Lega Pro, prevede che nel conteggio della media incidano soltanto dieci dei giocatori schierati ciò comporta un aumento delle società che riceveranno i contributi. Se verranno reperite nuove risorse da parte della Figc, queste saranno ridistribuite per riequilibrare la situazione.

«C'è reale ottimismo ma la nostra presa di posizione rimane, in attesa dell'assemblea di domani». A precisarlo è il presidente dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi, in merito all'incontro avuto stamani con il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete e il direttore generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, per mediare sullo sciopero indetto dal sindacato dei calciatori per la prima giornata della Lega Pro contro il criterio di distribuzione alle società di parte dei contributi in base all'età media della rosa. L'accordo tra Aic e Lega Pro raggiunto oggi in Figc dovrebbe essere ratificato domani nell'assemblea di Lega che si svolgerà a Firenze e a cui parteciperà lo stesso presidente Abete. «Oggi si è svolta questa riunione con la Lega Pro e il presidente Figc e sono stati fatti notevoli passi avanti - aggiunge il numero uno dell'Aic - c'è ottimismo che l'assemblea di domani sciolga i dubbi e ci permetta di scendere in campo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000