il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cremo: Baiocco resta, Finardi saluta

Il capitano prolunga di un anno, il dt dice 'no' alla proposta della società

Cremo: Baiocco resta, Finardi saluta

Giancarlo Finardi e Davide Baiocco

Davide Baiocco resta in grigiorosso, Giancarlo Finardi, invece, saluta: alla conferma di una preziosa pedina nella rosa dei giocatori fa da contraltare la perdita di uno storico membro dello staff dirigenziale.

Il capitano ha rinnovato il proprio contratto con la società di via Persico, prolungandolo di un anno. Ed è praticamente certo che sarà ancora lui ad indossare la fascia nella prossima stagione. Il dg Gigi Simoni e il nuovo ct Vincenzo Torrente hanno scelto di puntare sull'esperienza e sull'inesauribile dinamismo del centrocampista classe 1975 per la linea mediana della Cremonese 2013-14. Insomma: Baiocco è un un punto fermo. L'uomo chiamato ad essere leader nell'anno (probabilmente) più importante e delicato dell'intera gestione Arvedi.

Finardi, dopo aver ricoperto la scorsa stagione il ruolo di direttore tecnico, ha detto 'no' alla proposta di tornare ad essere responabile del settore giovanile. Prima di diventare dirigente aveva vestito la maglia della Cremo da giocatore: a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta è stato senza dubbio uno dei calciatori più amati dal tifo grigiorosso, per il sinistro morbido e l'infallibilità dal dischetto. Un amore che è proseguito anche quando 'Mudanda' - questo il soprannome che gli è rimasto impresso - ha appeso gli scarpini al chiodo per entrare a far parte dei ranghi tecnici.

25 Giugno 2013

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2013/07/02 - 11:11

    non più tardi di una settimana l'addio di Finardi alla Cremonese oggi è il nuovo responasabile deldel settore giovanile dell'Atalanta dove affiancherà il mito Favini ,Percassi e i suoi collaboratori non si sono fatti sfuggire l'occasione ora una nuova scommessa ma Giancarlo con l'Atalanta di nuovo nel cuore saprà farsi valere attendiamo i risultati della Cremo speriamo bene per tutto quello che il Presidente spende.................

    Rispondi

  • Alessandro

    2013/06/29 - 21:09

    Con tutto il rispetto del Finardi giocatore e poi uomo di fiducia del Cavaliere, per il resto nei ruoli operativi finora svolti in grigiorosso il nostro è sempre stato... poco operativo. E poi due uomini di fiducia sono effettivamente troppi ed ora tocca a Gigi Simoni, che tra l'altro sarà operativo a tutto tondo In conclusione ogni rivoluzione richiede le sue vittime...

    Rispondi

  • Antonio

    2013/06/26 - 12:12

    Per quello che tutti sapiamo Finardi alcuni anni fà aveva preso in mano il Settore Giovanile delle Cremonese allo sfascio in pochi anni ha capovolto tutto da ultimi a primeggiare con giovanissimi e allievi Nazionali e la Beretti preso un allenatore come Zanchetta oggi alla Juventus, grande esperienza e bravura Atalanta docet ora sfugge a quelli come me il suo abbandono attento Presidente va bene che i soldi sono tanti ma per il settore giovanile ci vogliono competenze e scelte appropriate vedremmo l'anno prossimo e in avvenire mi auguro per il bene della Società che si prosegua nella buona strada tracciata dall'uomo simbolo della Cremo!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000