il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASKET

Vanoli da incubo: Reggio Emilia domina 93-75

Esordio da dimenticare sulla panchina biancoblù per coach Pancotto

Vanoli da incubo: Reggio Emilia domina 93-75

Cesare Pancotto e il suo vice Paolo Lepore (foto Zovadelli)

La Vanoli a Reggio Emilia rimedia la quarta sconfitta consecutiva e regala al neo-coach Cesare Pancotto un esordio da dimenticare sulla panchina biancoblù: 93-75 il risultato di un match semplicemente da incubo. Nella partita della squadra di Cremona non c’è praticamente niente da salvare, se non il positivo innesto del giovane Marchetti (spesso preferito ad un Woodside ancora una volta incapace di dare ritmo ai suoi) e i cinque minuti di gioco corale ammirati a cavallo tra la fine del primo e l’avvio del secondo quarto. Poi buio pesto. Sempre più profondo col trascorrere dei minuti. Fino all'inevitabile débâcle. 
Dopo un inizio terrificante (11-0 per i reggiani) la Vanoli è progressivamente risalita fino a passare in vantaggio dopo pochi secondi dall’inizio del secondo parziale. Da quel momento in poi i biancoblù si sono sgretolati sotto i colpi dell’ex Bell (top scorer dell’incontro con 24 punti) e degli altri cecchini della Grissin Bon. Per la Vanoli hanno peso solo i 20 messi a referto da uno Spralja ancora una volta guerriero, nonostante il rendimento altalenante. I plus/minus del quintetto titolare (o presunto tale) mettono i brividi: Jackson -27, Kalve -20, Woodside -19, Kelly -18. Pancotto ha tanto, tantissimo da lavorare in vista dell’importante sfida di domenica prossima al PalaRadi contro Pesaro, diretta avversaria nella lotta-salvezza.

15 Dicembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000