il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Pompieri di Cremona quarti ai Giochi delle forze di polizia

Grande impresa dei nostri vigili del fuoco, alle spalle di atleti professionisti

Pompieri di Cremona quarti ai Giochi delle forze di polizia

I vigili del fuoco di Cremona a Belfast ai Giochi delle forze di polizia

CREMONA - Lacrime, abbracci ed emozioni: cartoline da Belfast, capitale dell’Irlanda del Nord, dove Gianluca Foresti, 43 anni, dal 1993 vigile del fuoco, coordinatore e soccorritore acquatico, Giuseppe Mariconda, 46 anni, dal ’90 al Comando, capo squadra esperto, Salvatore Belluardo, 45 anni, nel Corpo dal 1991, vigile del fuoco coordinatore, Diego Pellegri, 36 anni, da 10 vigile del fuoco qualificato, e Yonatan Bianchi, 36 anni, vigile dal fuoco dal 2005, accompagnati dal collega Gianfranco D’Avico, 34 anni, una laurea in Storia contemporanea conseguita all’università degli Studi di Milano, hanno conquistato un magnifico quarto posto all’Ultimate Fire Fighter, la gara principale disputata nell’ambito del World Police Ande Fire Games 2013, i giochi riservati a tutte le forze di polizia del mondo, il secondo evento sportivo più importante dopo le Olimpiadi per numero di atleti (12 mila), accompagnatori (30mila) e volontari (30mila) provenienti da 36 Paesi del globo. Ottantasette discipline in tutto.

All’Ultimate Fire Fighter hanno partecipato squadre di pompieri provenienti da 40 Paesi per un totale di 540 atleti. Un quarto posto che vale oro quello conquistato dai vigili del fuoco cremonesi nella gara di agilità lungo percorsi ad ostacoli, una durissima staffetta che li ha fatti sudare e stringere i denti per sei minuti. La gara si è disputata nel cantiere dove venne costruito il Titanic, «un luogo caratteristico, da brividi». E vale oro, perché a differenza dei colleghi della Repubblica Ceca saliti sul gradino più alto del podio (gara conclusa in 5 minuti e 35 secondi), dei brasiliani (secondo posto, 5 minuti e 46 secondi) e dei canadesi (5 minuti e 58 secondi), tutti atleti di professione (fanno parte del gruppo sportivo del Corpo di appartenenza) e dunque non pompieri effettivi, arrivati con allenatore e massaggiatore al seguito, Foresti, Mariconda, Belluardo, Pellegri e Bianchi per oltre un anno si sono allenati nel tempo libero. Belluardo ha anche conquistato la medaglia di bronzo nella gara di mountain bike che si è disputata a 80 chilometri a sud di Belfast.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000